Il Presidente Sticchi Damiani con le autorità locali ha piantato un albero sul Lungomare di Alghero simbolo del carbon offset della gara che ha ricevuto nel 2016 la certificazione ambientale “Progress Towards Excellences” del FIA Instititute

Il Presidente dell’Automobile Club D’Italia Angelo Sticchi Damiani, unitamente alle autorità regionali della Sardegna e della Città di Alghero, ha piantato un albero sul lungomare della cittadina sarda sede del quartier generale della settima prova del Campionato del Mondo Rally, in prossimità del parco assistenza del Rally Italia Sardegna 2017.
Un gesto simbolico per l’azione di “carbon offset” della gara italiana del Campionato del Mondo Rally che conferma l’alta sensibilità verso l’ambiente, evento che ha ottenuto nel 2016 la certificazione ambientale “Progress Towards Excellences” del FIA Institute, l’organismo della Federazione Internazionale dell’Automobile dedicato alla sostenibilità degli eventi sportivi motoristici nel Mondo.
E’ parte fondamentale della Mission istituzionale dell’ACI attuare una politica consapevole e responsabile della mobilità. Tra le iniziative in difesa dell’ambiente messe a punto dall’Area Tecnica dell’Automobile Club d’Italia, in risposta agli inviti del Fia Institute, insieme al Comune di Alghero, Forestas e Parco Regionale di Porto Conte, c’è quella della piantumazione in città e nella zone del parco di arbusti in grado di rigenerare aria pulita.

Da poco l’opinione pubblica ha iniziato a prendere familiarità con un concetto nuovo nel campo della difesa dell’ambiente: quello di carbon offset. In pratica secondo il significato letterale delle due parole “carbon” indica infatti l’anidride carbonica (CO2), mentre il verbo “to offset” significa “mitigare”, si tratta quindi di mettere in atto azioni per compensare le emissioni di CO2.